Vita Gazette

Le notizie dall’Italia.

Udine: La città dove si vive meglio in Italia

Vita gazette – Qualità della vita, Udine davanti a tutti. Secondo i risultati dell’indagine annuale del Sole 24 Ore, la città in cui si vive meglio è Udine. Seguono Bologna e Trento. Milano è ottava, Roma 35esima. 

È uscita la 34ª edizione dell’indagine del Sole 24 Ore sui territori più vivibili d’Italia. La provincia di Udine si attesta al primo posto dell’elenco che misura il benessere della popolazione italiana.

A far balzare Udine sul podio sono soprattutto indicatori positivi come la qualità della vita delle donne, la qualità della vita dei bambini, il gran numero di palestre, piscine e centri per il benessere fisico. Bene anche nella categoria “Giustizia e sicurezza” per la scarsa incidenza di incendi, delitti informatici e furti di autovetture. Oltre che per un indicatore economico come la “bassa incidenza di famiglie con Isee sotto i 7mila euro”.

Sul podio, rispettivamente seconda e terza anche Bologna e Trento. Le new entry tra le prime dieci Bergamo, quest’anno capitale della cultura insieme a Brescia, sale al 5° posto della classifica dei territori più vivibili, dove solamente nel 1990 aveva occupato l’ottavo posto, e conquista il primato nella classifica tematica di “Ambiente e servizi”. Anche Modena, settima, torna in una top ten che aveva raggiunto solo due volte: nel 1999 e nel 2022. Più solido il piazzamento nella parte alta della graduatoria della provincia di Aosta, al quarto posto.

Si confermano nella top ten anche Milano, stabile rispetto allo scorso anno e ancora rima nella categoria “Affari e lavoro”, e Firenze che, dopo aver occupato il podio nel 2022, quest’anno è sesta. Tra le prime dieci anche Monza e Brianza che conquista 14 posizioni e il primato nella categoria “Ricchezza e consumi” grazie a buoni risultati nella spesa media delle famiglie per l’acquisto di beni durevoli e ai dati immobiliari. A chiudere la top ten c’è Verona, che l’aveva presidiata sia nel 2020 sia nel 2021. Spiccano invece le assenze di Trieste e Bolzano, scese rispettivamente in 12ª e 13ª posizione.

Al settimo posto Modena, che torna in top ten dopo averla raggiunta solo due volte. Mentre al sesto posto c’è Firenze, dopo aver occupato il podio nel 2022. Il territorio del capoluogo toscano perde tre posizioni, appesantito dai dati relativi alle denunce di furti con strappo e rapine in pubblica via, dai canoni di locazione (che erodono fino all’84% del reddito medio dichiarato) e da alcuni nuovi parametri, come il consumo di farmaci contro l’obesità

Terza Trento, seconda Bologna e prima, come detto, Udine. La scalata del territorio friulano (+11 posizioni) tra le 107 Province italiane prese in esame con 90 indicatori statistici è trainata da alcune particolari performance: primo posto nell’indice sintetico della Qualità della vita delle donne e l’ottavo nella Qualità della vita dei bambini; ha il record di palestre, piscine e centri per il benessere fisico; bene (4° posto) per “Giustizia e sicurezza”

Si notano particolarmente le assenze in top 10 di Trieste e Bolzano, scese rispettivamente in 12ª e 13ª posizione. Le performance di queste due storiche teste di serie dell’indagine del Sole 24 Ore sono state influenzate anche da un piazzamento nella seconda metà della classifica del comparto “Ambiente e servizi”, complici valori non positivi in alcuni indicatori, tra cui le scuole accessibili e le farmacie per Bolzano; l’energia da fonti rinnovabili e gli investimenti Pnrr per Trieste

Roma è 35ª (-4 gradini), preceduta da Venezia (-12) e seguita da Torino (36ª) e Genova (47ª, in calo di 20 posizioni)

Tra le ultime classificate arrivano anche Siracusa (104ª, -14 posizioni) e Napoli (105ª, -7 posizioni, in foto) e Caltanissetta (106esima). Siracusa è penalizzata, tra l’altro, dalla bassa speranza di vita, dalle imprese in fallimento, dal gender pay gap e dal risibile numero di lavoratori domestici regolari. Napoli subisce la densità abitativa, dalla criminalità predatoria in ripresa, dagli scarsi dati occupazionali e da un saldo migratorio sfavorevole.

 Anche quest’anno si concentrano soprattutto nel Mezzogiorno le città dove la qualità della vita è peggiore, con l’unica eccezione di Cagliari che arriva al 23° posto.In primis il ritorno di Foggia, 107ª, a vestire la maglia nera dopo dodici anni (era stata ultima nel 2011 e nel 2002). Ma nelle ultime 40 posizioni scivolano ben nove province del Centro o del Nord, tre più dell’anno scorso: oltre a Latina (87ª), Frosinone (80ª), Imperia (81ª), Alessandria (70ª) e Rovigo (68ª), ci sono Grosseto (74ª), Viterbo (75ª), Rieti (73ª) e Massa Carrara (72ª).

Perdono terreno Agrigento, Sud Sardegna, Palermo, Brindisi, Trapani; conquistano diversi gradini Vibo Valentia, Enna, Catanzaro, Salerno, Potenza e Isernia. Tra le ultime cinque classificate arrivano anche Siracusa (104ª, perde 14 posizioni) e Napoli (105ª, perde 7 posizioni).

Restano sostanzialmente immobili, invece, le altre grandi aree metropolitane se si escludono Bologna, Milano e Firenze: Roma è 35ª (-4 gradini), preceduta da Venezia (-12) e seguita da Torino (36ª) e Genova (47ª, in calo di 20 posizioni).

1

Udine

+11

2

Bologna

-1

3

Trento

+2

4

Aosta

+2

5

Bergamo

+9

6

Firenze

-3

7

Modena

+10

8

Milano

9

Monza-Brianza

+14

10

Verona

+6

11

Parma

-2

12

Trieste

-5

13

Bolzano

-11

14

Pordenone

+12

15

Brescia

+7

16

Reggio Emilia

-3

17

Como

+16

18

Cremona

-7

19

Padova

+10

20

Treviso

1

21

Pisa

-11

22

Vicenza

+16

23

Cagliari

-5

24

Ancona

+4

25

Pesaro e Urbino

26

Piacenza

-2

27

Ascoli Piceno

+15

28

Gorizia

-9

29

Sondrio

-14

30

Siena

-26

31

Prato

+14

32

Venezia

-12

33

Varese

+10

34

Ravenna

-4

35

Roma

-4

36

Torino

+4

37

Macerata

+22

38

Lecco

-6

39

Cuneo

-3

40

Forlì-Cesena

-6

41

Pescara

+3

42

Novara

-3

43

Pavia

+19

44

Belluno

-9

45

Arezzo

-8

46

Mantova

+12

47

Genova

-20

48

Lodi

+1

49

Perugia

-8

50

Fermo

+23

51

Rimini

-5

52

Biella

+13

53

Verbano-Cusio-Ossola

-3

54

L’Aquila

+9

55

Asti

56

Vercelli

57

La Spezia

-9

58

Teramo

+10

59

Savona

-6

60

Ferrara

-9

61

Chieti

+14

62

Terni

-8

63

Lucca

-16

64

Pistoia

65

Oristano

+5

66

Livorno

-14

67

Nuoro

+7

68

Rovigo

+9

69

Bari

-3

70

Alessandria

+1

71

Lecce

+7

72

Massa-Carrara

-12

73

Rieti

-6

74

Grosseto

-17

75

Viterbo

-14

76

Campobasso

+5

77

Sassari

-8

78

Benevento

+4

79

Avellino

+5

80

Frosinone

-1

81

Imperia

-9

82

Isernia

+24

83

Potenza

+11

84

Matera

-8

85

Barletta-Andria-Trani

-2

86

Ragusa

-1

87

Latina

-7

88

Salerno

+9

89

Messina

90

Enna

+10

91

Catanzaro

+5

92

Catania

-1

93

Sud Sardegna

-6

94

Agrigento

-8

95

Palermo

-7

96

Vibo Valentia

+7

97

Taranto

+4

98

Caserta

+1

99

Trapani

-6

100

Brindisi

-8

101

Reggio Calabria

+1

102

Cosenza

-7

103

Crotone

+4

104

Siracusa

-14

105

Napoli

-7

106

Caltanissetta

-1

107

Foggia

  
error: Content is protected !!